24 Ottobre 2017
[]
Rione San Michele
percorso: Home

Rione San Michele

La Storia del Rione San Michele
lo stemma del Rione San Michele
La nascita del Rione San Michele, avvenuta il 14 Agosto 1981 , fu abbastanza laboriosa.

In un primo momento, i cittadini abitanti nella zona interessata (parte sud ovest del territorio comunale), furono abbastanza scettici ad accettare questa nuova realtà.

Successivamente, anche stimolati dal fatto che i promotori avevano preso accordi con gli abitanti della zona periferica (Alberghi), si dichiararono favorevoli ad appoggiare la nascita dellAssociazione.

Il passo successivo fu quello della ricerca dello stemma e dei colori. Furono consultate varie fonti, la più interessante fu ritenuta quella dello "Statuto di Pescia del 1339".
La pubblicazione rivelò che il territorio interessato dalla ricerca aveva per stemma un drago verde in campo giallo oro, il risultato fu ritenuto soddisfacente anche perché, nelliconografia religiosa, la figura di San Michele era raffigurata con un drago ai piedi.

Adesso cera la necessità di trovare una sede. Alcuni locali, in precario stato di manutenzione, di proprietà della parrocchia di San Michele, furono gentilmente concessi in uso dal parroco di allora.

I fondatori si tirarono su le maniche e con laiuto, anche economico, di rionali generosi, furono realizzati tutti quei lavori necessari per rendere decorosi i locali utilizzati.

Le fatiche per trovare il nome, lo stemma, i colori e la sede erano state compiute ed adesso cera da intraprendere il lavoro più impegnativo: la realizzazione dei costumi, di tutti gli accessori e di tutte le attrezzature oggi esistenti.

Alcuni volontari, i più attivi, si misero al lavoro, la preparazione storica non era molto approfondita. Furono allora consultati testi, visitati musei e chiese per reperire tutto il materiale per la realizzazione dei costumi. Il lavoro compiuto fu più difficile del previsto perché, per il periodo storico rappresentato, medioevo dalla seconda metà del 300 alla prima metà del 400, non vi era una documentazione molto dettagliata. Comunque fu reperito tutto il materiale che permise di poter cominciare a mettere mano alla realizzazione dei costumi per il corteggio.

E limpresa partì. Con lettera del 14 agosto 1981 il Rione San Michele comunicò al Comitato Iniziative Turistiche che ne gestiva lorganizzazione prima della fondazione della Lega dei Rioni città di Pescia, la propria decisione di partecipare al corteggio storico per il Palio di settembre con "cinque figuranti e con i propri arcieri facenti parte della Compagnia Arcieri di Pescia".

Nellanno 1997 è nato il gruppo degli spadari, conosciuto con il nome di battaglia "Foco et Fiamme".
Nellanno 2000, ultimo in ordine di tempo, è nato il gruppo degli sbandieratori, adesso il gruppo si compone di circa 120 figuranti con costumi di foggia medievale.

la storia

[]

foto gallery

[]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]